LA 17^ SOPRAZOCCO BIKE E’ STATO UN VERO SUCCESSO, GRAZIE AD ATLETI, SPONSORS E SOLE!

La Soprazocco Bike del 1° settembre 2019 è andata oltre ogni pensiero ottimista, sia nel numero degli iscritti che nel meteo, che differentemente dalla scorsa edizione, ha regalato a partecipanti ed organizzatori una meravigliosa e soleggiata giornata.

 soprazocco_bike_4-19_del_10-09-2019-foto0

 

Buona la 17^ quindi! Potremmo stare qui a scrivere fino a domani sul successo di questa Soprazocco Bike edizione 2019, che si è distinta sia in partecipazione che in grado di capacità del Team Mtb Soprazocco e di tutti i volontari, nel sistemare i danni al percorso dovuti alle forti piogge dei giorni precedenti alla gara. Un 10 & lode anche al banchetto finale, che ha soddisfatto veramente tutti con il classico “Spiedo Bresciano”, annaffiato con dell’ottimo vino!

 

soprazocco_bike_4-19_del_10-09-2019-foto1

 

Ed appunto, invece di aggiungere altro, riportiamo direttamente i ringraziamenti di Pres Gianluca Franzoni apparsi sui social:

 

SOPRAZOCCO BIKE 2019 … un casì bestiale!:


persino lassù qualcuno ci vuole bene. E se si fosse manifestato la mattina della gara il tempaccio che si è abbattuto sul tracciato il giorno dopo? Non oso immaginare!

E’ tempo di ringraziamenti, e sinceramente non so da dove incominciare. C’è una lunga fila di persone che abbracciano la Soprazocco Bike come se fosse parte della propria famiglia, partendo dagli sponsors, o meglio GLI AMICI sponsors. Si, perchè anche loro sono sempre in prima linea a mangiar polvere, a farsi massacrare dalle zanzare, a litigare con i tafani, ed a sudare 7 camicie, per l’obbiettivo comune.

 

soprazocco_bike_4-19_del_10-09-2019-foto2


Ringrazio la fiumana di volontari sul percorso, dai motociclistiFrancesco,NicolaSantino, Stefano, Giuseppe), ai quad…isti (i pazzi: Massimiliano e Giovanni), agli sco…pisti  (Giuseppe e Massimo) agli apri…pisti (Enzo e Mauro), e ringrazio Battista Merisio & friends per il super lavoro di Mtb Channel.


Ringrazio gli AMICI de Il Ranch Bosco, partendo dai f.lli Cavagnini, amici da una vita, alle loro famiglie, ai cavalieri sempre pronti, sempre sorridenti e sempre incredibilmente super operativi, a Super Liliana, che quando mi vede girovagare come uno zombie il sabato sera prima della gara, mi sorride e mi dice che il mio problema è che questa cosa mi riesce sempre bene, e che quindi sono costretto a ripeterla tutti gli anni. E poi al grande Luigi, che da lassù veglia su di noi, ed allegramente ci guida e ci sostiene, trasmettendoci un’energia che altrimenti non potremmo mai avere.

 

soprazocco_bike_4-19_del_10-09-2019-foto3

Ringrazio le impeccabili coordinatrici di altissimo livello da sempre al nostro fianco: Silvia, Laura, Michela, Giusy e tutte le loro super affiliate.


Ringrazio i circuiti Brixia Adventure Mtb, Tremenda Voglia di Mtb e l’evento Garda Mtb Challenge (creato per sensibilizzare il turismo della mtb anche nelle nostre zone), che ci hanno fatto raggiungere una cifra impressionante di iscritti al limite delle nostre energie e delle nostre possibilità.

 

soprazocco_bike_4-19_del_10-09-2019-foto5

Ringrazio Roberta CartaCassandra GaioniCesare MaffoniMatteo Pedrazzani, per avermi aiutato come non mai a sostenere l’evento ed a risolvermi gli innumerevoli enigmi che giornalmente avevo in testa! … Incredibili!


Ringrazio per la pazienza i Soprazocchesi e tutti quelli dei paesi circostanti (Puegnago d/G, Muscoline, Gavardo) perchè sicuramente abbiamo creato un po’ di confusione in paese.


Ringrazio il sindaco di Gavardo, Davide Comaglio per la gradita visita e per le belle parole.


Chiedo scusa a chi abbiamo creato disagio e nervosismo, ma non si può piacere a tutti, ed anzi la sfida è cercare in tutti i modi di essere apprezzati, o per lo meno rispettati, cercando di essere i primi noi a rispettare gli altri.

 

soprazocco_bike_4-19_del_10-09-2019-foto4

Ringrazio infine tutti i ragazzi (ragazzi …. vabbè, i più diversamente giovani) del super Team Mtb Soprazocco. Mai come quest’anno la Soprazocco Bike ha avuto bisogno del loro sostegno, della loro volontà, del loro lavoro.


Dopo l’ennesima tragedia meteo del 12 agosto ero psicologicamente distrutto, avevo pensato di accorciare il percorso, o addirittura di annullare la gara. Quasi tutto il tracciato era devastato da alberi caduti, rami, fossi alti come una bicicletta: un disastro.


Dopo aver postato le varie fotografie sul nostro gruppo Facebook, mi sono arrivati una marea di messaggi e telefonate del tipo: Stai scherzando? Annullare la gara? NOI SIAMO DIVERSI … NON MOLLIAMO PER COSI’ POCO! … Dai dai, quattro podettate e rimettiamo tutto come prima. Ed è così che la settimana di Ferragosto i nostri uomini si sono messi a lavorare come schiavi, rinunciando alle proprie vacanze, al proprio tempo libero, e soprattutto rubando del tempo alle proprie famiglie, ai propri figli. Li vedevo ridere e scherzare mentre sgobbavano come forsennati. Beh, questa secondo me non è solo – obbligo verso la società -, questa si chiama A M I C I Z I A, ed è la vera forza della Soprazocco Bike.
Io ci metto la faccia, ma vorrei dedicare tutti i complimenti a loro, ed è grazie a loro che la Soprazocco Bike esiste.

 

Un grazie speciale a tutti gli atleti, anche perché sono state trovate pochissime carte di gel o barrette, che probabilmente sono fuoriuscite dalle tasche involontariamente. A parte gli scherzi, grazie per avere partecipato così numerosi, e per esservi divertiti, facendoci divertire.

Mi scuso se casomai avessi dimenticato qualcuno, e naturalmente mi scuso con il vocabolario della lingua italiana.


Vs Franza

 

 

A noi ora viene da ricopiare e trasformare il suo motto: “Grazie di esservi ricordati di divertirvi!”

 

 

Per i prossimi dettagli, le news saranno disponibili sul sito internet, e sulla pagina Facebook dedicati alla Soprazocco Mtb S.c.

 

http://www.mtbsoprazocco.com/

https://www.facebook.com/Soprazocco-BIKE-836788059688600/

 

Roberta Carta | Ufficio stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *